Vittorio Agostinelli, il giro d'Italia prima della consacrazione: la Fiorentina si gode il suo gioiello

29.03.2021 14:45 di Antonio Pergola   vedi letture
Vittorio Agostinelli, il giro d'Italia prima della consacrazione: la Fiorentina si gode il suo gioiello

CALCIATORE: VITTORIO AGOSTINELLI

ALTEZZA: 185 cm circa 

PESO: 70 kg circa

RUOLO: MEZZ'ALA-TREQUARTISTA

PIEDE: DX

ANNO DI NASCITA: 2002

NAZIONALITA’: ITALIANA

CLUB D'APPARTENENZA: FIORENTINA


Nella formazione Primavera della Fiorentina brilla la stella di Vittorio Agostinelli, centrocampista offensivo classe 2002 che in questa stagione falcidiata dal Covid-19 ha collezionato 10 presenze, condite da 3 reti ed un solo assist. Ago è originario di Monopoli ed è cresciuto nelle giovanili del Bari, salvo poi passare alla Roma in seguito al fallimento dei Galletti e, dall'inizio della stagione 2019-20, trasferitosi all'ombra di Santa Maria del Fiore.

Si tratta di un calciatore giovane ma già in possesso di una struttura fisica e muscolare assolutamente invidiabile, consacrandosi definitivamente nel corso di questa annata. 

Profilo assolutamente valido anche dal punto di vista tecnico, essendo dotato di buonissima sensibilità e bravura nella gestione e nel dominio della palla, anche in velocità e sotto pressione. Destro naturale con buone capacità balistiche e buonissima rapidità d’esecuzione. 

Viene utilizzato prevalentemente da interno di centrocampo in un reparto a tre, ruolo che svolge con buona padronanza e peso specifico nelle due fasi. Bravo negli smarcamenti senza palla, all’occorrenza è utilizzabile anche da trequartista, essendo in grado di legare bene il gioco ed avendo capacità e conoscenza del calcio per dettare ultimo passaggio e, perchè no, anche finalizzare.

Si tratta di un leader tecnico della sua squadra. Ragazzo temperamentale, di carattere, già validissimo e con ancora margini di miglioramento sensibili. Per zona d’azione, forza e movenze ricorda Zaniolo. Se non tradirà le attese, ci troviamo di fronte ad un ragazzo destinato ad un’ottima carriera. E la Fiorentina già si frega le mani...

© 2022 Nicolò Schira