ESCLUSIVA - Ag. Di Gregorio: “100 presenze col Monza un punto di partenza. Rinnovo? Ben contenti di ascoltare il Monza. L’Inter era il suo sogno, ma Galliani…”

03.04.2023 13:10 di Nicolò Schira   vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
ESCLUSIVA - Ag. Di Gregorio: “100 presenze col Monza un punto di partenza. Rinnovo? Ben contenti di ascoltare il Monza. L’Inter era il suo sogno, ma Galliani…”

“Centrare il traguardo delle 100 presenze con la maglia del Monza è motivo d’orgoglio. Tra l’altro Michele le ha raggiunte tutte da titolare e da protagonista prima aiutando i biancorossi ad arrivare alla storica promozione in Serie A e adesso con un campionato brillante tra i grandi”. Parola di Carlo Alberto Belloni. L’agente del portiere dei brianzoli si è raccontato a trecentosessanta gradi ai microfoni di NicoloSchira.com.

Si aspettava un Di Gre a questi livelli al primo anno di Serie A? Nelle ultime settimane per il suo assistito sono arrivati i complimenti di grandi portieri come Peruzzi, Frey e Pagliuca…

“I compimenti di campioni del genere è innegabile che ci facciano molto piacere, non lo nascondo. Anzi ringrazio loro pubblicamente per gli attestati di stima rivolti a Di Gregorio. Sinceramente però non avevo dubbi. In questi anni sono sempre rimasto convinto del talento di Di Gre. Seguo Michele da oltre 10 anni ed ero sicuro che sarebbe arrivato in Serie A. Abbiamo fatto un percorso duro ma giusto in questi anni, scalando tutte le categorie dalla Serie C alla A. E il bello deve ancora venire…”.

Può ambire alla Nazionale?

“Se continua così, non vedo perché Mancini non dovrebbe chiamarlo. Ci sono tanti portieri italiani bravi in questo momento, ma Di Gregorio è assolutamente uno di loro perciò mi aspetto che possa raggiungere il traguardo della maglia azzurra in futuro”.

A Monza Di Gregorio è diventato un idolo e un simbolo…

“Siamo contenti che la scelta di Monza si sia rivelata vincente. Abbiamo sposato il progetto del Presidente Berlusconi e del Dottor Galliani in tempi non sospetti in Serie B, convinti che insieme si potessero raggiungere questi livelli. Le dico di più: sono convinto che il progetto Monza crescerà e si espanderà ancora. La salvezza tranquilla di quest’anno è solo un punto di partenza…”.

Si parla di rinnovo fino al 2027 per il suo assistito. Come stanno le cose?

“In questo momento la concentrazione di Michele e di tutti è rivolta soltanto al campo, con l’obiettivo di festeggiare l’aritmetica permanenza in A il prima possibile. Dopodiché se la società ci chiamerà per il rinnovo, saremo ben contenti di ascoltare la loro proposta…”.

L’Inter però se l’è fatto scappare per soli 4 milioni…

“Un peccato. Michele ha iniziato nelle giovanili nerazzurre dall’età di 7 anni, facendo tutta la trafila del vivaio fino a vincere lo scudetto Primavera da capitano. Non le nascondo che uno dei suoi sogni era quello di giocare a San Siro con la maglia dell’Inter…”.

Dovesse partire Onana, si parla di un Inter interessata a Vicario e a Di Gregorio.

“Nel mercato mai dire mai. Per ora mi accontenterò di vederlo tra due settimane protagonista a San Siro da avversario. Sulla trattativa Inter-Monza per Michele posso dire che è stato molto abile il Dottor Galliani ad accaparrarselo. Ci ha sempre creduto moltissimo in Michele, tanto da respingere il tentativo dell’Inter di una possibile recompra sul cartellino. E i fatti gli hanno dato ragione”. 

Chissà se dalle parti di Viale della Liberazione non si siano già pentiti di essersi fatti sfuggire a prezzo di saldo uno dei migliori portieri di Serie A…

© 2024 Nicolò Schira

Altre notizie - Interviste
Altre notizie